Carlo Actis Dato

Perfezionamento e consolidamento della tecnica strumentale di base: respirazione, articolazioni, omogeneità e qualità del suono, intonazione e dinamiche.

Applicazione dell’armonia di base sullo strumento : scale modali, diminuite, minori e blues in tutte le tonalità, arpeggi di vari tipi in tutte le tonalità.

Studio dell’interpretazione jazz/pop attraverso letture di varie partiture anche a più sassofoni.

Studio delle nuove tecniche: respirazione circolare, slap, growl ecc…

Pratica di improvvisazione su basi registrate.

Improvvisazione creativa, insieme di sassofoni , sonorità inusuali.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione Melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Carlo Actis Dato – sax baritono e tenore, clarinetto basso

Nato a Torino nel 1952. Durante l’infanzia vive nel sud d’Italia. Suo nonno suonava la tromba nella banda del suo villaggio, in Piemonte. Ha cominciato suonando il clarinetto nella banda, poi ha suonato il sax in varie orchestre di musica da ballo, R&B e big-bands swing. Nel ’74 è tra i fondatori del gruppo Art Studio, storica band del jazz italiano contemporaneo, la prima ad esibirsi nei festival di tutta Europa.

Dagli anni 70 si è dedicato professionalmente all’attività concertistica e discografica, incidendo oltre 110 dischi per etichette internazionali in Italia, Germania, Inghilterra, Giappone, Canada; di cui la metà come leader. Molte riviste specializzate in tutto il mondo hanno pubblicato articoli ed interviste su di lui in Europa, USA, Canada, Giappone, Turchia. Ha dato concerti ovunque in Europa e in Canada, USA, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Venezuela, Etiopia, Senegal, Algeria, Marocco, Kenya, Egitto, Indonesia, Argentina, Tunisia, Antille, Guatemala, Sud Africa.

Dirige l’Actis Dato quartetto, che ha suonato in oltre 350 festival nei cinque continenti ed ha registrato trasmissioni musicali per molte radio nazionali europee. Il quartetto è attivo dal 1984 ed ha registrato 12 CD. Nel referendum annuale tra i critici della rivista “Musica Jazz” il quartetto è stato piazzato per sette volte tra i migliori gruppi jazz italiani e i suoi dischi sono sulla “Penguin Guide to Jazz”(Inghilterra) e sulla Enciclopedia Larousse (Francia). Dirige anche Actis Band (concerti in tutta Europa, unico gruppo italiano invitato per le Olimpiadi di Atene, Indonesia) , Actis Furioso (Le Mans, Nevers, Burghtann, Valladolid…), Atipico Trio (Francia, Germania, Finlandia, Spagna,Romania…) , Musique Vivante quintetto(Francia, Etiopia, Italia) e si esibisce in solo (Sarajevo, Skopjie, Francia, Belgio, Germania, otto tour in Giappone, 2 in USA e 2 in Canada).

Fa parte dell’Italian Instabile Orchestra, otto volte votata come miglior gruppo italiano, che si è esibita in tutta Europa, Chicago, Canada, Giappone, del Sud Ensemble (miglior gruppo italiano nel 2005),

Duo con E. Rocco(Lituania,Svezia, Danimarca, Giappone,Inghilterra, Irlanda, Tunisia,Mexico..), Duo con Baldo Martinez (Spagna,Italia,Romania). Viva La Black (Parigi,Le Mans, Lubiana….). Ha preso parte a numerose esibizioni teatrali e di danza. La storica rivista americana “Down Beat” lo ha nominato tra i migliori baritonisti del mondo nel 2001 e negli anni seguenti (primo musicista italiano a ricevere tale nomination). Ha dato Masterclasses a Djakarta,Tokyo,Vigo,Tunisi, Addis Ababa, Guatemala,Venezuela, Mexico. E’ stato Direttore Artistico del Festival di Fukui(Giappone). Ha suonato tra gli altri con David Murray, Cecil Taylor, A.Braxton, Ken Vandermark, W.Horvitz, B. Phillips, L.Moholo, R.Garrett, J.Shahid, E.Rava, G.Gaslini, M.Dresser, L.Bowie, D.Sanborn, M.Nicols, K.Tippett, G.Sommer, A.Salis, L.Konté, K.Umezu, M.Satoh, T.Kondo, S.Fujii, A.Sakata, M.Bisio, J.McPhee, Manu Dibango……..

http://www.actisdato.it