Presentazione video

Daniele Brancaleoni

Il Corso è pensato per allievi del triennio/biennio che intendono preparare un esame ma anche per coloro che vogliono apprendere un nuovo modo di insegnare. Il docente si avvale di metodologie apprese al corso di didattica per strumenti ad arco CAS del Conservatorio di Lugano. L’allievo insieme al maestro imparerà ad estrapolare la grammatica del pezzo per poi applicare lo stesso sistema a qualsiasi altro brano . Mi sto sempre più accorgendo dell’importanza di insegnare all’allievo un metodo efficace di studio che gli permetta di imparare in maniera rapida ed efficace. Il metodo da me utilizzato contribuisce ad aumentare nell’allievo l’autostima e la motivazione allo studio. Il programma è libero e data la mia lunga esperienza in qualità di spalla d’orchestra può comprendere anche brani del repertorio lirico sinfonico. Tematiche specifiche: Berio , due pezzi per violino e pianoforte, Sequenza/corale per violino duetti per due violini nonché cenni di carattere musicologico riguardanti la poetica dell’autore.

Dispense di carattere didattico musicologico.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Daniele Brancaleoni – Violino

Si è diplomato in Violino nel 1985 presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna . Vince il concorso nazionale ed ottiene la cattedra come docente di ruolo presso il Conservatorio L.Canepa di Sassari nel 2006. Nel 2015-2017 frequenta il corso biennale di specializzazione di didattica per strumenti ad arco CAS del Conservatorio di Lugano con i maestri Modesti, Tafuri, Bellu, Cincera. Dal 2008 insegna Violino presso il Conservatorio J.Tomadini di Udine. Vince il concorso nazionale ed ottiene l’abilitazione all’insegnamento come docente di educazione musicale. Dopo una brillante carriera come primo violino d’orchestra presso ll Teatro Comunale di Treviso ed in molte altre importanti orchestre italiane  consegue il Biennio superiore di Violino presso il Conservatorio Cherubini di Firenze con la tesi sulla Variazione da Bach a Berio (votazione di 110) con esecuzione dal vivo di Brani di Vitali, Bach,Paganini e Berio. Si è  laureato nel 2014 all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Musicologia e scienze dello Spettacolo con il professor Andrea Erri con la Tesi sulla Formazione musicale e management: dalla Scuola di Musica di Fiesole all’Evento Culturale (votazione 110). E’ socio fondatore e presidente di VENETO CULTURA dal 2014.
Vanta una ventennale esperienza d’orchestra e solistica in varie orchestre da camera e lirico sinfoniche quali Accademia Bizantina di Ravenna, Orchestra sinfonica Arturo Toscanini di Parma, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Filarmonia Veneta ( Violino di Spalla e Solista), Orchestra del Maggio Musicale ( Concertino con obbligo del 3° posto), Orchestra Regionale Toscana.Ha collaborato con l’Orchestra d’Archi Italiana diretta dal M° Mario Brunello come violino di spalla.
Ha tenuto concerti in Israele come membro dell’Accademia Bizantina di Ravenna, sotto la direzione di Luciano Berio e Carlo Chiarappa. Nel 2007 si è esibito presso la Sala Brunelleschi del Palagio di Parte Guelfa di Firenze con le Sonate e Partite per Violino solo. Dal 2004 al 2007 collabora stabilmente con la Badia di Firenze in duo Violino e Organo eseguendo Corelli , Vivaldi, Handel, Bach, Vitali. Nel 2007 a Firenze partecipa ad eventi culturali di poesia e musica con il Critico d’Arte, Giornalista, Scrittore Pierfrancesco Listri.
Attualmente si esibisce in duo con l’arpista Tiziana Tornari e con il M° Alberto Battiston, secondo violino del Quartetto d’Archi di Venezia.
Suona con un Violino A.Poggi del 1952.