Franco Brizzi

STORIA E REPERTORIO DEL SAXOFONO CLASSICO

La masterclass è’ finalizzata a fornire competenze qualificate a chi vuole approfondire lo studio del saxofono.

Verranno affrontate tematiche che spaziano dalla preparazione tecnica/musicale di base a quella avanzata.

Il Corso è rivolto a tutti gli studenti dei corsi corrispondente al livello preaccademico e accademico (triennio e biennio) dei Conservatori.

Si prenderanno in considerazione gli aspetti tecnici, sia della mano sinistra che dell’arco, e il repertorio, nonchè i “passi d’orchestra” finalizzati a concorsi e audizioni.

Il programma del repertorio è libero, spazierà quindi dal brano cameristico al solistico, e si presterà particolare attenzione all’aspetto stilistico degli autori proposti.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione Melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Franco Brizzi – Saxofono classico

Franco Brizzi si è diplomato al Conservatorio di Brescia e, con il massimo dei voti e le “Félicitations” della giuria, al Conservatorio Europeo di Parigi.

Ha collaborato con diverso orchestre tra ciu l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra della RAI di Milano, l’Orchestra “G. Verdi” di Milano, rispettivamente con i maestri F. Penderecki, L. Berio, R. Chailly.

Quale componente dell’European Saxophone Quartet ha partecipato a diversi festival e rassegne concertistiche, italiane ed europee: I concerti della Fenice, Festival Nuove Sincronie, Festival delle Dolomiti, Jazzitalia 1997, Heinefest 1997 a Darmstadt, Frankfurt Musikmesse 2001-2004, Amici della Musica di Trento, Concert s ls Fontaine-2004 Parigi, I Concerti del Quirinale in diretta su Radio3, X Congresso Mondiale di Sassofono tenutosi a Pesaro; con Antonio Albanese nella “Buffaopera” su musiche di Luca Francescani e testi di Stefano Benni al Teatro Strehier di Milano e a Perugia, nel 2016 nell’opera Porgy and Bess con l’orchestra del Teatro alla Scala di Milano.

E’ docente di Sassofono presso il conservatorio di Musica “G. Verdi” di Como.