Guido Scano

Corso di Piano (3-7 Settembre)

Lezioni di perfezionamento pianistico aperte a studenti di età variabile, in possesso di repertorio classico/romantico/moderno . Approfondimento tecnico attraverso dimostrazioni pratiche sui vantaggi della tecnica proveniente dalla celebre Scuola pianistica di Vincenzo Scaramuzza, grande didatta italoargentino maestro fra gli altri di Martha Argerich, Bruno Leonardo Gelber, Daniel Baremboim . Ricerca individualizzata su ogni studente per eventuali problematiche esecutive (memorizzazione, tenuta, concentrazione) giungendo così all’ ottimizzazione del tempo durante lo studio dei brani . Preparazione al concerto finale con i brani lavorati nel periodo del corso. Guido Scano ha tenuto concerti come solista, in duo pianistico, con orchestra ed ha collaborato con vari strumentisti – in tutta Italia, partecipando anche a numerosi festivals – nonchè in Slovenia, Egitto, Francia, Bulgaria, India, Germania (professore ospite alle Masterclasses per giovani pianisti in Baviera), Polonia (docente ai Corsi estivi e commissario di giuria in Concorsi internazionali), Grecia, Portogallo (per tre anni consecutivi, tournèes e membro di giuria), Romania, Danimarca, Austria, Bielorussia, Turchia, Svizzera, Lituania, Malta. Con l’Erasmus è stato presente in Spagna dove ha tenuto seminari sulla tecnica pianistica, nel 2008 e nel 2011 (Conservatorio superiore di Murcia); nel 2013 è stato invece in Romania (Conservatorio superiore di Cluj-Napoca). Come Presidente del Centro Internazionale Ricerche Musicali, è stato coordinatore delle iniziative musicali al Piccolo Regio di Torino dal 2001 al 2007 e relatore a numerosi convegni sulla didattica interdisciplinare. Ha studiato in Italia (diploma al Conservatorio di Bologna), Svizzera (Ecole Internationale de Piano a Losanna) e Austria (Mozarteum di Salisburgo). Fin da giovanissimo, ha vinto numerosi concorsi pianistici e cameristici. Ha effettuato registrazioni per la RAI-TV, TeleMontecarlo, RadioCapodistria e per altre emittenti straniere. Attento divulgatore di musiche del recente passato, ha inciso in prima mondiale brani del compositore Lao Silesu, insieme a colleghi del Conservatorio “Ghedini” di Cuneo, dove ha insegnato Pianoforte per oltre un decennio. Fa parte inoltre del Quintetto “Nuova Europa” caratterizzato dalla presenza di cinque musicisti provenienti da altrettante nazioni europee. E’ imminente l’uscita del nuovo CD con testi e musiche di Satie e quello sulla produzione cameristica di Busoni. Già titolare di cattedra presso i Conservatori “Tartini” di Trieste e “Nicolini” di Piacenza, dall’anno scolastico 2015/2016 è docente di Pianoforte Principale al Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 500