Lello Narcisi

FINALITÀ DEL CORSO INDIVIDUATE DAL DOCENTE

Migliorare il proprio suono è un lavoro che dura una vita. Si fa fatica a volte ad esser costanti, eseguire ripetutamente e meccanicamente degli esercizi diventa facilmente monotono poiché la routine allena i muscoli ma non il cervello e nemmeno il cuore. L’obiettivo del corso è suggerire ad ogni allievo un metodo di studio vivace, intuitivo e personale, che stimolando in lui inventiva e capacità critica lo aiuti a trovare il suo ideale di suono e il suo suono ideale. Lo studio tecnico è un lavoro di fine artigianato e ricerca, non è mai ripetitivo e non è mai noioso quando è parte del progetto musicale.

Solo così l’artigianato diventa arte.

REPERTORIO

La scelta del repertorio è libera, particolare attenzione sarà dedicata al repertorio solistico e da camera.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione Melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Lello Narcisi – Flauto

Diplomatosi con il massimo dei voti in Italia e in Svizzera, deve la sua formazione in particolare ai Maestri: A.Ragno, M.Ancillotti ed A.Oliva.
Sin da giovane ha iniziato a dedicarsi con passione all’insegnamento del flauto e della musica da camera, affiancando all’attività didattica una regolare attività concertistica in Italia e all’estero come solista e camerista. In tale ambito, ha collaborato con prime parti di orchestre e gruppi da camera tra i più importanti al mondo (Berliner Philharmoniker, La Scala, Santa Cecilia, Royal Concertgebow, Il Giardino Armonico ecc.)

Nel 2011 ha vinto il concorso come docente di flauto al Pre-College del Conservatorio della Svizzera Italiana e dal 2015 è docente assistente del M°Andrea Oliva nei corsi Bachelor e Master.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.