Presentazione video

Sara Matteo

Il corso di musica da camera si propone di sviluppare o affinare nell’allievo le doti necessarie al suonare insieme: la precisione nell’intonazione, l’ascolto dell’altrui parte oltre che della propria e la “collaborazione” con l’altro strumento, fino ad arrivare, in fase di esecuzione, alla condivisione delle emozioni destate dal suono, unico, che si crea in quel determinato istante nell’ensemble.
Nella lettura estemporanea verra’ dato ampio spazio alle tecniche atte a sviluppare nel musicista la velocita’ nella lettura a prima vista. Si partira’ da brani del periodo barocco e classico, piu’ lineari, per arrivare al 900, periodo che richiede un notevole impegno ed un esercizio non indifferente. Tali tecniche infonderanno maggiore sicurezza nell’allievo che si prepara ad affrontare concorsi ed esami di livello superiore.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione Melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Sara Matteo – Pianista

Nasce a Roma, dove si  diploma in pianoforte e in Musica da Camera presso il Conservatorio di S. Cecilia, perfezionandosi poi con Massimo Pradella, Eugenio Bagnoli e Sasha Bajcic, da cui ha appreso i principi della “scuola russa”.

Vincitrice  di molti concorsi pianistici e di numerosi premi, svolge intensa attività concertistica sia in veste di solista che in formazioni da Camera.

Importanti sale da concerto la vedono spesso protagonista: Palazzo Barberini, la Sala Baldini di Roma, il Centre S. Louis de France, il teatro “Filippo Marchetti” di Camerino, la Fondazione Cini di Venezia, il teatro del Casinò di Sanremo, il  Palazzo de’ Nobili di Catanzaro, Palazzo Riario di Ostia antica, Palazzo Firenze, l’Accademia d’Ungheria, Castel Sant’Angelo.

Ha inciso per Radio Vaticana ed è stata ospite di molte trasmissioni  televisive.

E’ spesso chiamata a far parte di Commissioni di giurie in concorsi pianistici nazionali e internazionali.

Piu’ volte ospite della manifestazione internazionale “ Flautissimo” all’Auditorium “Parco della musica”, il suo nome si accompagna ormai da anni a quello dei più noti  flautisti italiani, tra i quali Michele Marasco, Andrea Oliva, Paolo Taballione.

Ha suonato per rassegne prestigiose tra le quali “Suona francese”  e per il  festival “Severino Gazzelloni”.

Il premio internazionale “ Valentino Bucchi” l’ha vista spesso partecipe nel ruolo di pianista collaboratore, sia per gli strumenti ad arco che a fiato.

Nel 2006 ha ottenuto con il massimo dei voti la laurea di II livello presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma.

Da Gennaio 2015 riveste il ruolo di docente, maestro collaboratore al pianoforte, presso il Conservatorio “A. Casella “ de L’Aquila.

E’ Direttore artistico della Scuola di musica “Anton Rubinstein”, che ha fondato nel 2003.

Sempre come direttore artistico ha organizzato nell’estate 2016 la prima edizione del concorso “Mikrokosmos”, che ha visto una larga partecipazione di candidati cinesi, e che ha riscosso un caloroso successo di pubblico e di critica.

All’amore per la musica affianca ormai da molti anni l’amore per la narrazione, scrivendo testi  per l’infanzia ispirati alle musiche dei maggiori  musicisti del passato al fine di rendere il più fruibile possibile partiture che altrimenti risulterebbero ostiche ai più piccoli.  Tutte le sue opere sono state rappresentate moltissime volte riscuotendo sempre grande successo di pubblico.