Stefano Calzolari

Corso di accompagnamento al pianoforte per cantanti e strumentisti

Il Corso è rivolto a cantanti e strumentisti ( anche pianisti ) . Il programma di studio verterà sulla prassi esecutiva pianistica
dell’accompagnamento  e sull’interpretazione (stile, tradizioni e convenzioni) di brani tratti dal repertorio jazz e pop

programma :

– Impostazione tecnica sullo strumento:
– esercizi tecnico/musicali
– Accordi (triadi) ed estensioni ( settima, nona, undicesima, tredicesima)
– Cadenza II-V-I
– Turnarounds
– Chords progressions, strutture armoniche.
– Analisi delle strutture usate nella musica moderna.
– Tecnica e pratica di accompagnamento nei vari stili di musica moderna.
– Accompagnamento e improvvisazione: pop, jazz, blues, latin, rhythm changes, standars, modale.
– Armonizzazione : analisi della scrittura, armonizzazione estemporanea ecc.

Corso di accompagnamento al pianoforte per cantanti e strumentisti

Il Corso è rivolto a cantanti e strumentisti ( anche pianisti ) . Il programma di studio verterà sulla prassi esecutiva pianistica
dell’accompagnamento  e sull’interpretazione (stile, tradizioni e convenzioni) di brani tratti dal repertorio jazz e pop

programma :

– Impostazione tecnica sullo strumento:
– esercizi tecnico/musicali
– Accordi (triadi) ed estensioni ( settima, nona, undicesima, tredicesima)
– Cadenza II-V-I
– Turnarounds
– Chords progressions, strutture armoniche.
– Analisi delle strutture usate nella musica moderna.
– Tecnica e pratica di accompagnamento nei vari stili di musica moderna.
– Accompagnamento e improvvisazione: pop, jazz, blues, latin, rhythm changes, standars, modale.
– Armonizzazione : analisi della scrittura, armonizzazione estemporanea ecc.

L’eventuale esibizione dei corsisti durante il concerto che chiuderà la manifestazione avverrà in seguito all’insindacabile decisione dei docenti ed a titolo gratuito.

La frequenza del corso è subordinata all’iscrizione all’associazione Melaviola.

Prezzo del corso, IVA inclusa

Euro 330 + iscrizione

CURRICULUM

Stefano Calzolari – Pianoforte

Ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di 5 anni e ha proseguito gli studi di pianoforte all’Accademia di Musica di Modena e di Composizione al Conservatorio di Modena. Interessato fin da subito all’improvvisazione ha studiato con con Luca Flores e frequentato il CPM di Milano sotto la guida di Franco D’Andrea.

Ha frequentato i seminari di Siena Jazz e quelli di Musica d’insieme a Bologna con Paolo Fresu, e in seguito al “Corso di alta qualificazione professionale per pianisti jazz” a Siena con Enrico Pieranunzi, coltivando contemporaneamente lo studio della musica colta,presso la facoltà di Musicologia di Cremona.

E’ pianista del gruppo “Gospel Times” diretto da Joyce Yuille,completato da Ronnie Jones, Julia St.Louis, Dailu Miller,Ingrid Arthur .

Come compositore, pianista e direttore si è distinto tra il 2002 e il 2005 in una serie di concerti prodotti dal “Teatro di Corte” di Carpi,dal titolo “900 Metamorfosi”, con il gruppo “Rapsodia Ensemble” da lui creato : una sorta di orchestra aperta che prevede nel suo insieme un quartetto d`archi,un trio jazz, e un trio di ance per l`esecuzione di musica di autori classici e jazz del 900.

Tra gli ultimi lavori discografici sono da segnalare:
The Light Jazz Trio and dan Mela feat Joyce Yuille (FDG 2010)
Live at Iseo Jazz Festival :  yuille, calzolari, gibellini, arco , vaggi (JEY 2012)

Attualmente svolge attività di insegnante presso L`”Accademia di Musica Moderna” a Modena e il C.F.M “Cabassi” a Carpi.

Ha lavorato come pianista in ambito jazz, con il chitarrista Garrison Fewell, la vocalist Norma Winstone e in concerto con Gary Chaffee, Paolo Fresu, Ed Cherry, Carlo Atti, Massimo Manzi, Marco Remondini, Gianni Coscia, Ares Tavolazzi, Michael Allen, Ronnie Jones, Cheryl Nicherson ,Bobby Johnson, Joyce E.Yuille, Geoff Warren, Rita Botto, Lalo Cibelli,Elisabetta Sacchetti, Rossella Graziani, Athos Bassissi, Hengel Gualdi,Ellade Bandini, Felice del Gaudio, Lele Barbieri,Gianni Cazzola,Lucio Dalla,Stefania Rava,Chris Thomas, Kiyoshi Kitagawa, Francisco Mela, Luigi Bonafede, Pietro Leveratto e tanti altri.

Ha partecipato a importanti rassegne e festivals, tra cui:

Street jazz 1998
Jazz in` it 2001,2002,2003
Made in BO 1999
Porretta Soul Festival 2003
Modena jazz festival 2004
Crossroads 2004
Ethnea Jazz Festival, Catania 1999
Jazz im schloss Prosels 1999,2000
Imola in Musica 2003
Effetto musica 2005
Musica mundi 2001
Festival di Torrechiara 2003,2004
Piacenza jazz 2005
Volontariamente jazz 2002,2003
Strade Blu, Modigliana 2004
Lario jazz festival 2005,2006
Trasimeno blues 2005
Terre Verdiane 2005
Chiavenna jazz festival 2006
Festival Della Musica di Mantova 2006
Varese Gospel festival 2007
Rupperswil blues and gospel festival 2007/2008
Modena jazz festival 2008
Metronomi GMI 2008/2009
Livorno gospel festival 2008
Jazz al Baluardo 2009
Jazz and Raquet 2010
Cordenons Gospel Festival 2010
Calcinato jazz festival 2010
Cento Blues Festival 2010
Mirabello jazz 2011
Iseo jazz 2011
Blue note ( Milano ) 2011
Jazz and raquet 2011
Festival MITO 2011
Jazz al Baluardo 2012
Jazz a 5 stelle (Verona ) 2012
Ariano irpino jazz fest 2012
Jazz and Wine 2013
Festival della Filosofia 2013
Modena jazz festival 2014
Modena jazz festival 2015
Lago maggiore jazz festival 2015
Jazz al museo – Badajoz ( Spagna ) 2015
“Apostolo” – Santiago di compostela ( Spagna 2015)
Jazz by the Pool – Padova 2015
La strada del jazz – Bologna 2015

Condivide con vari pianisti classici, tra cui Giuseppe Fausto Modugno, “Piani diversi”, performance in cui piano- classico e piano-jazz si confrontano al di là delle barriere culturali e dei luoghi comuni.

Come tastierista e arrangiatore ha preso parte a diverse incisioni discografiche e ha scritto le musiche di vari documentari e films tra cui “Un solo errore” di Matteo Pasi.